x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

Vipul - PRAYAS - India

Progetto di innovazione sociale

Settembre – Ottobre 2016

“Non credo di poter chiedere di più come viaggiatore, è stato il momento migliore per lasciare la città più inquinata del mondo (Delhi) e ho potuto gustare il cibo Gujrati, tipico della parte sud dell’India.

La permanenza presso la guesthouse di Prayas è stata piacevole. Mi è spiaciuto non avere l’occasione di poter visitare alcuni luoghi come Akhsardham, ma sarà sicuramente una delle motivazioni che mi spingeranno a ritornare di nuovo a Ahmedabad. Credo che la cosa più soddisfacente non sia soltanto il viaggiare in sé, ma soprattutto il fatto di utilizzare il più possibile il tempo a disposizione.

Durante la mia esperienza ho potuto organizzare gli incontri con I miei clienti e decidere in maniera autonoma cosa fare. Allo stesso tempo non è stata un’esperienza facile: sapevo benissimo che il mio lavoro stava interferendo con le attività di Prayas, senza contare che la demonetizzazione di alcune banconote stava causando lunghe code nelle banche. Perciò ho sfruttato al meglio le mie qualità di leadership e sono diventato più responsabile nei confronti del mio operato.

Ho inoltre potuto utilizzare le mie conoscenze di design del prodotto, applicare i concetti di gestione del supply chain, delle operazioni, e dei rapporti con i fornitori.

Nel complesso è stata un’importante esperienza formativa poiché ho potuto incontrare alcuni filantropi e ho potuto approfondire le mie conoscenze sulla microfinanza, sullo sviluppo rurale, sullo sviluppo d’impresa, sulla formazione, sul sistema di gestione della performance, sul servizio sociale, sul programma di attuazione e di iniziative di miglioramento, sulla gestione della qualità, ecc.

Sono estremamente riconoscente a tutti i membri di SIT, e a Mr Bhadresh e agli altri collaboratori di Prayas che mi hanno accolto calorosamente.”

Vipul

Esplora il progetto qui